Archivio per 19 aprile 2015

Messaggio finale del Congresso Internazionali dei Formatori, Roma 7-11 aprile

Beati voi formatori e formatrici

Al termine di questo Congresso l’esperienza e la riflessione vissute insieme con profonda e vivace partecipazione ci chiedono di accostare la Parola alla nostra vita di consacrati e consacrate, alle nostre comunità e fraternità, ai nostri istituti, alle nostre culture e terre di provenienza, al nostro servizio nella Chiesa e nel mondo. (Mt 5, 1-10) Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo:

Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.

Beati voi che, sentendovi poveri di fronte al sublime compito di formare Cristo nei cuori, confidate nell’azione dello Spirito Santo, che mostra Gesù come “il più bello tra i figli dell’uomo”. È lo Spirito che suscita il desiderio di conformarsi a Cristo nella profondità del cuore, che infonde i sentimenti del Figlio e fa nascere le sue emozioni, i suoi affetti, la sua stessa sensibilità; che accende la passione dell’annuncio perché sia visibile nel nostro tempo la forma di vita del Figlio di Dio. Quando questo avviene il Vangelo si rivela in modo nuovo e il Regno di Dio è in mezzo a noi.

cons SUORE-CLARISSE_resize-400x266