ANNO DELLA VITA CONSACRATA:Con Maria, la tutta bella

Pubblicato: 13 giugno 2015 in Uncategorized

cons madonna

La Vergine Maria è il modello di tutti i credenti in Cristo, in particolare delle persone consacrate. Ella «fin dalla sua concezione immacolata, più perfettamente riflette la divina bellezza. “Tutta bella” è il titolo con cui la Chiesa la invoca […]. Maria, in effetti, è esempio sublime di perfetta consacrazione, nella piena appartenenza e totale dedizione a Dio […], modello dell’accoglienza della grazia […], maestra di sequela incondizionata e di assiduo servizio» (VC 28). Ella è «l’immagine riuscita del sogno di Dio sulla creatura! È infatti creatura, come noi, piccolo frammento in cui Dio ha potuto riversare il tutto del suo amore divino; speranza che ci è data, perché vedendo lei possiamo anche noi accogliere la Parola, affinché si compia in noi […]. È la donna in cui la Trinità Santissima può manifestare pienamente la sua libertà elettiva […]. È l’immagine della scelta divina d’ogni creatura, scelta che è fin dall’eternità e sovranamente libera, misteriosa e amante. Scelta che va regolarmente al di là di ciò che la creatura può pensare di sé: che le chiede l’impossibile e le domanda solo una cosa, il coraggio di fidarsi […]. È il segno di ciò che Dio può fare quando trova una creatura libera  d’accogliere la Sua proposta. Libera di dire il suo “sì”, libera di incamminarsi lungo il pellegrinaggio della fede, che sarà anche il pellegrinaggio della sua vocazione di donna chiamata a essere Madre del Salvatore e Madre della Chiesa. Quel lungo viaggio si compirà ai piedi della croce, attraverso un “sì” ancor più misterioso e doloroso che la renderà pienamente madre; e poi ancora nel cenacolo, ove genera e continua ancor oggi a generare, con lo Spirito, la Chiesa e ogni vocazione. Maria, infine, è l’immagine perfettamente realizzata della donna, perfetta sintesi della genialità femminile e della fantasia dello Spirito, che in lei trova e sceglie la sposa, vergine madre di Dio e dell’uomo, figlia dell’Altissimo e madre di tutti viventi. In lei ogni donna ritrova la sua vocazione, di vergine, di sposa, di madre!» (NVNE 23).

Sr Marcella Farina FMA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...