Archivio per 1 novembre 2018

Buongiorno sono il sole… 10383954_905134949504575_4343495258263324652_n

in paradiso oggi c’è una mega festa di onomastico, tutti i Santi ballano e sono pieni di gioia perché il vangelo è così: se lo accogli, lo accetti, lo vivi giorno per giorno, passo passo, ti porta dritto in Paradiso e, anche a noi oggi è dato di partecipare alla più bella sfilata mai vista!
I santi sono belli perché non si nascondono più, sono semplicemente se stessi nella loro più fragile umanità, sono uomini e donne come noi che, nonostante quei limiti che non ci fanno mai sentire perfetti, sempre un po’ inadeguati nelle situazioni che viviamo, osano i passi dell’amore, fidandosi di un Dio che attraverso di loro può fare cose belle e grandi.
I santi sono belli perché creature amate come noi, ne più ne meno, come noi.
I santi sono belli perché ci somigliano, perché tutti siamo stati fatti a immagine e somiglianza del Figlio, scelti da Dio per farci entrare in Paradiso gratis.
I santi sono belli perché non si sono limitati ad un modello all’ultima moda autunno/inverno o primavera/estate ma, come noi che siamo e ci vediamo decisamente bruttini e complessati, hanno finalmente lasciato fare al Padre, si sono lasciati ispirare al Sogno di Dio per un modello unico, divino, quello di un Padre che, come un bravo stilista, prepara per loro e per noi abiti strabelli, disegnati col suo Dito in Cielo secondo il modello iniziale, il Figlio Gesù, altro che Gucci o Armani.
I santi sono belli e questo appuntamento con la bellezza è anche per noi. È possibilità regalata anche noi con i nostri limiti e consapevolezze di fallimento che, in realtà non esistono, anche noi possiamo sfilare tra i belli del cielo, leggere le loro storie, pregare con la loro intercessione perché loro sanno mettere sempre una buona parola di raccomandazione in cielo se glielo chiediamo.
I santi sono belli ma non sono lontani da noi, possiamo confrontarci con le loro vite in terra e migliorare la nostra, è possibile superare vette inaccessibili e raggiungere il Paradiso con la nostra vita normale, le nostre gioie e i nostri dolori, le nostre fatiche e le nostre speranze.
Oggi in cielo si balla coi belli, la sala accoglie tutti, mettiamo nel cuore una certezza: i santi sono santi perché, nonostante non ci credessero molto, come noi, non hanno chiuso la porta alla possibilità di diventarlo. La sala da ballo non chiude stasera continua ogni giorno, non stiamo a collezionare santini e immaginette da baciare, non stiamo a guardare le statue delle chiese accendendo qualche candela perché la grazia arrivi prima, immergiamoci nelle loro storie, di uomini e donne come noi, ragazzi e bambini a volte e le loro vite ci faranno scoprire che sono la più bella letteratura da conoscere, ci faranno rendere conto che qui sulla terra non sono stati meglio di noi, talvolta, che le loro vite non erano eccezionali, ma che però, loro, hanno saputo spalancare la porta al possibile di Dio tanto da lasciarlo entrare nelle loro vite e trasformarle in meglio. I santi sono belli perchè ci dicono che è possibile anche per noi guardare al cielo e diventare belli come loro, come Gesù, che è possibile anche per noi farci chiamare BEATI! I Santi sono quelli che hanno la gioia nel cuore e la trasmettono agli altri! scusate: ma chi di noi non lo è?
Ciao belli e auguri a tutti!!!